Habitat

Il Sito di Importanza Comunitaria “Giara di Gesturi” presenta all’interno del proprio territorio una marcata omogeneità geomorfologica a cui corrisponde tuttavia una significativa varietà ecologica. Infatti, sull’altopiano e sui versanti scoscesi che lo delimitano, sono riconoscibili differenti habitat considerati di interesse ai fini della loro rappresentatività ambientale e specificamente tutelati dalla “Direttiva Habitat” (92/43/CEE) in virtù del loro valore ecologico; tra questi, si evidenzia la presenza di due habitat prioritari soggetti a particolari forme di tutela in ragione della loro vulnerabilità.

Di seguito sono elencati gli Habitat di Interesse Comunitario individuati all’interno del Sito; l’elevata varietà ecologica è testimoniata dalla presenza di habitat appartenenti a differenti sistemi ambientali (formazioni erbose naturali e seminaturali, macchie e boscaglie di sclerofille, foreste mediterranee e formazioni delle acque dolci).

Habitat 3120 - Acque oligotrofe a bassissimo contenuto minerale su terreni generalmente sabbiosi del Mediterraneo occidentale con Isoëtes spp.

Habitat 3130 - Acque stagnanti, da oligotrofe a mesotrofe, con vegetazione dei Littorelletea uniflorae e/o degli Isoëto-Nanojuncetea

Habitat prioritario 3170* - Stagni temporanei mediterranei

Habitat 5330 - Arbusteti termo-mediterranei e pre-desertici

Habitat prioritario 6220* - Percorsi substeppici di graminacee e piante annue dei Thero-Brachypodietea

Habitat 6310 - Dehesas con Quercus spp. sempreverde

Habitat 9330 - Foreste di Quercus suber

Habitat 9340 - Quercus ilex e Quercus rotundifolia

Si tratta di fitocenosi anfibie riferibili all’ordine sintassonomico Isoëtetalia, distribuite nel bacino del Mediterraneo, con baricentro

Si tratta di boschi e formazioni a macchia alta a dominanza di leccio (Quercus ilex), ad ampio spettro climatico e pedologico, da calcicol

Si tratta di un habitat riconosciuto come prioritario ai sensi della Direttiva Habitat, con presenza temporanea di acque dolci stagnanti, talvolta

Si tratta di un habitat arbustivo comune nel piano termo-mediterraneo, a fisionomia discontinua, costituito dalla coabitazione di specie legnose ed

Habitat prioritario ai sensi della Direttiva Habitat, é dominato da vegetazione erbacea annuale, con specie di piccola taglia riconducibili prevale

Si tratta di pascoli con presenza di sporadici elementi arborei, prevalentemente querce sempreverdi come Quercus suber, Quercus ilex,

L'habitat, costituito da formazioni a Quercus suber (sughera) prevalente, è distribuito nelle parti occidentali del bacino del Mediterrane

Tale habitat è costituito da una vegetazione di comunità anfibie di taglia minuta, perenni o annue.

Pagine correlate