Inquadramento

Il Sito di Importanza Comunitaria (SIC) ITB041112 “Giara di Gesturi” è parte del progetto europeo di realizzazione della "Rete Ecologica Natura 2000", avviato nel 1992 con la Direttiva del Consiglio 92/43/CEE, nota come Direttiva "Habitat".

Il progetto per la tutela della biodiversità vede il coinvolgimento del Sito in virtù della presenza di habitat e specie, faunistiche e floristiche, rare e di una tale valenza naturalistica che la rendono unica a livello internazionale. Singolare è la morfologia dell’altopiano basaltico di origine vulcanica, caratterizzata dalla perfetta tabularità della sua sommità in netto contrasto con le forme dolci e arrotondate delle colline circostanti.

Altro elemento rappresentativo sono i paùli, depressioni chiuse e poco profonde originatesi durante le colate laviche, capaci di raccogliere e conservare per gran parte dell’anno l’acqua piovana. Questi ambienti sono riferibili all’habitat prioritario 3170 “Stagni temporanei mediterranei” della Rete Natura 2000 nel quale sono diffuse specie floristiche e faunistiche di interesse comunitario.

Inoltre, nel sito è presente la razza endemica del cavallino della Giara (Equus caballus giarae), patrimonio di valore inestimabile, una rarità faunistica assoluta: l’ultimo caso in Europa di una colonia di cavalli allo stato selvatico.

Dati essenziali:

Data della proposta del sito come SIC: 1995

Ultimo aggiornamento: 2010

Estensione Sito: 6.396 ha

Comuni interessati: Albagiara, Assolo, Genoni, Genuri, Gesturi, Gonnosnò, Nuragus, Nureci, Setzu, Sini e Tuili.

Pagine correlate