Scala Cabirada

Il ciglio della Giara presenta a tratti un andamento rettilineo, interrotto da rientranze più o meno profonde corrispondenti alla testata dei valloni. La sommità dell’altopiano presenta un numero limitato di accessi, i quali rappresentano altrettanti punti d’arrivo dei tortuosi e impervi sentieri, is scalas, che superano il ripido pendio e mostrano segni evidenti di una frequentazione assidua sin dalle epoche più remote.

Tra questi, merita di essere percorso quello chiamato Scala Cabirada, uno stretto camminamento gradonato ricadente nel territorio comunale di Assolo, il cui attacco si trova nei pressi dell’omonima fonte. A mezzacosta il sentiero passa tra il nuraghe Sassaioni ed il nuraghe Riu Crabas, per proseguire per un altro chilometro circa e, al termine della salita, incontrare la via che dall’agro di Assolo attraversa l’altopiano.